Lavorazione artigianale, velo di lana, pura lana vergine

In punta di dita, per un velo di fibre soffice e vaporoso

Districhiamo e pettiniamo ogni singolo fiocco di lana vergine, fino a renderlo soffice e leggero. Questo "affondare" nei riccioli, allargarli e quindi cardarli è utile affinché le fibre della lana possano essere pettinate secondo un'unica direzione. Si tratta di un lavoro lungo e laborioso, volto a dipanare le fibre aggrovigliate e agglomerate fino ad ottenere un velo morbido e vaporoso. Contemporaneamente a questo procedimento vengono a determinarsi le varie combinazioni di colore. Non abbiamo bisogno di colorare la lana con tinture. Semplicemente, componiamo tra loro le diverse nuances naturali della lana vergine. I soffici nastri cardati, dai colori naturali e armoniosi, sono dunque pronti per la nuova fase di lavorazione: la filatura.